• Poesie

    Passi

    Uno dopo l’altro, certi i miei passi incedonosolenni sostano negli istanti,cerchi perfetti di aspirazione.Mi sospingono in avanti,senza farmi mai arretrare, disegnanoil tempo di ammiraretutto ciò che è intorno a me: voli di farfalle, distese d’erba, natura incontaminata. Cercare è ritrovare, conoscere, e approdare.

  • Arte e dintorni

    Piazza Sarzano di Dino Campana

    Dino Campana nasce nella provincia fiorentina, a Marradi, nel 1885. Fin dall’adolescenza accusa turbamenti di natura psichica che tuttavia non gli impediscono di iscriversi alla facoltà di Chimica dell’Università di Bologna. Dopo un primo internamento in manicomio, interrompe gli studi e inizia a vagabondare per l’Italia e l’Europa. Nel 1913 consegna a Soffici e Papini, direttori della rivista Lacerba, il manoscritto di un volume di liriche, Il più lungo giorno, che, purtoppo, Soffici smarrisce e viene ritrovato tra le sue carte solo nel 1971. Il poeta riscrive il testo delle poesie a memoria. Nell’estate del 1914 pubblica, a sue spese, la sua opera col nuovo titolo Canti orfici e ne…

  • Matrimonio e dintorni,  Sposi: cosa posso fare per voi

    PROMESSE DI MATRIMONIO PERSONALIZZATE: COME SCRIVERLE?

    Lo scambio delle promesse di matrimonio è il momento più emozionante e sentito della cerimonia nuziale. Oggi, sono sempre più numerose le coppie che desiderano metterlo in totale risalto e per questo scelgono di giurarsi amore eterno con rito civile pensato su misura o cerimonie simboliche durante i quali pronunciare delle promesse di matrimonio personalizzate. Una scelta fatta con la maturità e con la consapevolezza di quanto questo momento sia unico, sia il più importante e indimenticabile della loro storia d’amore e della loro vita della coppia. Promesse di matrimonio personalizzate: che cosa sono Le promesse di matrimonio personalizzate sono

  • Matrimonio e dintorni

    QUALI LETTURE VORRESTI PER IL TUO MATRIMONIO CIVILE?

    Il momento più bello, intenso e speciale di un matrimonio civile sono le letture. Il rito civile, infatti, si concentra sulle domande e sulla lettura degli articoli di legge previsti, sulla sottoscrizione dell’atto nel rispetto delle formalità e si conclude, di solito, in una decina di minuti. È quindi molto breve, essenziale, impostato e formale. A differenza del rito religioso, però, molto più definito da questo punto di vista, il rito civile consente un’ampia libertà di scelta riguardo testi e letture. È sufficiente avvisare qualche tempo prima l’ufficiale di stato civile che volete inserire delle letture nel vostro matrimonio, e concordare con lui i momenti in cui leggerle e il…