Tag: filastrocca

BIGLIETTI DI RINGRAZIAMENTO: NO ALLE FRASI, SCEGLI UNA FILASTROCCA!

I biglietti di ringraziamento per il matrimonio rappresentano un pensiero gentile e affettuoso per ringraziare tutte le persone che hanno condiviso con la loro presenza o con un gesto cortese e premuroso la gioia e la felicità delle vostre nozze. Il galateo di matrimonio prevede infatti che si ringrazino parenti e amici che hanno partecipato alle nozze e ai festeggiamenti e anche tutti coloro i quali che, pur non potendo partecipare alla cerimonia e al ricevimento, hanno inviato un telegramma, un biglietto d’auguri, un mazzo di fiori o un regalo.

Ci sono molti modi per ringraziare gli invitati e le persone che vi sono state vicine, anche se non fisicamente presenti. Spesso, assorbiti dall’organizzazione di altri dettagli del matrimonio e dalla concitazione dell’evento, si rischia di non pensarci subito e ricordarsene all’ultimo, ritrovandosi a chiedersi: i miei amici e parenti, i miei ospiti come li ringrazio?

SCRITTA

Una mia filastrocca di ringraziamento, con cura e affetto.

Io vi consiglio di scrivere e consegnare o far recapitare

Continua

FESTA DEL PAPÀ: AUGURI A TUTTI I PAPÀ DEL MONDO

La festa del papà è una ricorrenza oggi diffusa in tutto il mondo, che origina da una tradizione nata in America, nei primi anni del Novecento, dall’idea e per opera di Sonora Smart Dodd. Sonora si chiese perché, visto che esisteva una giornata dedicata alle madri, nessuno avesse pensato di istituire anche una giornata per Continua

PENSIERI E DIVAGAZIONI DEL VENERDÌ: LA NEVE

La sorpresa di questi ultimi giorni è la neve, scesa a imbiancare molte zone d’Italia. La neve è un evento atmosferico che ha sempre il suo fascino. Porta con sé una magia, una felicità che ci fanno tornare bambini e scordare i disagi che spesso crea. Nelle mie divagazioni del venerdì, vi propongo una mia poesia e una mia filastrocca sulla neve.

Continua

PENSIERI E DIVAGAZIONI DEL VENERDÌ: LE FILASTROCCHE

Patrimonio della nostra tradizione e cultura, le filastrocche appartengono al genere della poesia popolare, quella che tutti comprendono immediatamente e che tutti, partendo da parole di uso comune e familiare, possono fare. Facili da imparare, sono solitamente costruite seguendo schemi compositivi (metrici) semplici. Ciò che conta, infatti, è che suonino bene alle orecchie di chi Continua

FILASTROCCHE SU MISURA: PERCHÉ E QUANDO REGALARLE

post 21 luglio citazione

Come leggete quando approdate nella home page del blog, il motto riportato in testata e che ho scelto come sottotitolo è «fiabe, racconti, ritratti di parole su misura». Dei primi due, le fiabe e i racconti, vi ho già più volte parlato, oggi, invece, mi concentro su un particolare modo di fare un ritratto con le parole: la filastrocca.

Per dare una definizione molto generale, potremmo dire che la filastrocca è un componimento in versi che sono in rima tra loro secondo un certo schema. Ciò che la contraddistingue è il suo essere vivace, un movimento di parole che con il loro incedere cadenzato arriva a dire ciò che si vuole in modo immediato. A me piace definirla ritratto di parole, perché queste, tutte insieme, riescono a rappresentare sentimenti e pensieri o dire di una persona o di eventi, in maniera

Continua