Poesie

Luglio

Il canto delle cicale,
che ogni tanto s’interrompe.
Brezza vivace e passeggera tra le foglie,
poso lo sguardo sulle rose.
Nel frattempo, corse di passeri
alla ricerca di cibo e nutrimento.

Non c’è miglior punto di fuga da cui osservare il mondo
di quest’orizzonte che tutto comprende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *