4 Comments

  • Giuseppe Sabino

    Lei lo vedeva lo sfondo, cercava di definire i suoi punti più sbiaditi , cercava di mettere dei colori sui suoi lati oscuri, si era dimenticata anche di se!

    • Federica

      Lei non ha voluto vedere quello che era sotto i suoi occhi, dimenticandosi sì, di sé. È stato grazie a quello sfondo, nebuloso, oscuro che le ha fatto rimbalzare un’immagine e vedere ancora i colori.

  • Giuseppe Sabino

    Adesso che i colori sono presenti e ben scelti tra di loro, bisogna stendere la tela …stirarne bene il tessuto e poi espadere i colori della mente, quelli che il cuore detta , quelli che lei vedeva bene ma li intendeva sbiaditi per timore suo!

    • Federica

      Sì… la tela ha vinto tutte le sue paure… I colori li sceglieranno insieme, lui e lei: ora tenui, delicati, sfumati ora vivaci, eclatanti, gioiosi, persino fluo!! E come dipingerli? In tutti i modi: acquerello, olio, tempera… matite, pennarelli e perché no? anche qualche collage!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *