• La mia vita da scrittrice

    10 Lezioni di scrittura creativa

    Ho finalmente pubblicato il mio primo manuale di scrittura creativa! Si intitola 10 Lezioni di scrittura creativa. Come compiere i primi passi nel mondo della storia ed è uscito nella versione eBook digitale il 25 marzo e cartacea il 29 aprile su Amazon. Da dove si inizia a scrivere una storia che piaccia a te e al tuo lettore? Inizia dalla tua idea e dal suo sviluppo e passa attraverso la definizione del suo tema, del sistema dei personaggi, dalla caratterizzazione della figura del protagonista e dalla scelta del narratore.Scrivere questo manuale è stata un’avventura felice e impegnativa. Volevo dare risposta alle domande che io per prima mi sono posta…

  • Generale

    Si cambia!!!

    (Sì, con tre punti esclamativi). Finalmente Storie in punta di righe diventerà – e se mi segui da un po’, specie se sei iscritto o iscritta alla mia newsletter – lo avrai intuito e notato – ciò che ho voluto da sempre sia. Non cambierò la veste grafica, salvo che non trovi un tema che mi piaccia più di questo che è davvero molto bello, ma i contenuti: il blog tratterà solo di scrittura, narrativa, creativa, personale. E anche le mie consulenze, progetti e percorsi, di conseguenza, cambieranno. D’ora in poi, perciò, qui troverai solo post relativi alla scrittura letteraria e personale. Le pagine di presentazione delle mie attività verranno…

  • Giornata mondiale della poesia e altre giornate

    Oggi si celebra la Giornata mondiale del Cane

    Si celebra oggi, 26 agosto, la Giornata mondiale del Cane. La ricorrenza è stata istituita negli Stati Uniti come National Dog Day nel 2004 grazie all’iniziativa di Colleen Paige, scrittrice e addestratrice e comportamentista animale. La scelta ricadde sul 26 agosto perché è in quella data, quando Colleen aveva 10 anni, che la sua famiglia adottò Sheltie, il suo primo cane, prendendolo dal canile locale. La Giornata del Cane vuole celebrare questo incredibile e stupendo animale, di razza o meticcio, sensibilizzare ciascuno sul tema dell’abbandono e sulla sofferenza che causa all’animale e rendere omaggio ai cani di famiglia e ai cani che lavorano con amore per proteggerci ed esserci di…

  • La mia vita da scrittrice

    Scrivere in libertà

    Come si impara a scrivere? Leggendo tantissimo e, fatto ciò, approfondendo con determinazione le proprie conoscenze grammaticali e linguistiche oltre le basi e facendo esercizio, scrivendo. Scrivendo anche quando non si ha la minima idea di cosa scrivere e pur se non se ne avverte il desiderio (il sacro fuoco della scrittura si alimenta anche quando in apparenza non abbiamo nulla con cui ravvivarlo). Scrivendo dimenticandosi di tutti i problemi che si possono avere (naturalmente ci sono circostanze della vita in cui la scrittura può attendere per un po’. Ma ci aspetta sempre fiduciosa, non temere), di tutte le difficoltà incontrate il giorno prima. La scrittura si costruisce e si…

  • Parole che fanno bene al cuore

    Inno ad Atena

    Nel 2020, durante il confinamento in casa per via del virus Sars-Cov-2, uscivo solo per la spesa e per acquistare i quotidiani e qualche rivista. Durante una delle mie visite all’edicola, ho scoperto un paio di collane di libri che trattavano dell’Antichità, del mondo Greco, dei suoi eroi e divinità. Ho comprato diversi volumi (una decina), perché mi affascinavano, e perché il tempo lento che l’essere blindata in casa aveva comportato mi permetteva di leggere molto di più del solito, dedicandomi a letture molto più profonde, accompagnate da tante nuove e utili riflessioni. Tra i vari volumi acquistati ce n’è uno che mi è particolarmente caro: quello dedicato alla dea…

  • Poesie

    Luglio

    Il canto delle cicale, che ogni tanto s’interrompe.Brezza vivace e passeggera tra le foglie, poso lo sguardo sulle rose. Nel frattempo, corse di passerialla ricerca di cibo e nutrimento. Non c’è miglior punto di fuga da cui osservare il mondodi quest’orizzonte che tutto comprende.

  • Riflessioni

    Tutto va come deve andare (o… quasi)

    Riflessioni filosofiche del sabato mattina. Una delle leggi che governano il nostro modo di essere è quella del cambiamento. A volte può essere radicale, altre progressivo (o, per usare un termine matematico che mi piace molto, incrementale), altre ancora spazza via parti vecchie di noi che non ci appartengono. Conosci te stesso: gnòthi seautòn, un apoftegma attribuito da Diogene Laerzio a Talete, il primo dei sette savi greci, nella sua Vita e dottrina dei filosofi (I,40), anche se non con certezza piena, in quanto ci avverte sempre Diogene che, secondo quanto affermato da Antistene di Atene, si potrebbe attribuire anche a Femonoe, profetessa di Apollo a Delfi, motto poi ripreso…

  • La mia vita da scrittrice

    A proposito dell’importanza delle parole

    Stamattina mi è venuto in mente di cercare in libreria un testo sulla comunicazione. L’ho acquistato da un pezzo, almeno da qualche anno, e ogni tanto, ormai s’è abituato, conosce periodici trasferimenti: da uno scaffale all’altro, o da un piano della casa all’altro, sostando nel frattempo ora sul tavolo, ora sulla scrivania. L’argomento su cui volevo ritornare è l’importanza delle parole. Viene trattato in un paragrafo specifico e volevo confrontarmi di nuovo con quella riflessione. Molti anni fa, imparai una parola, in un dialetto diverso dal mio, che mi sembrò, la prima volta, stranissima, nel senso di differentissima da quelle mie natìe abituali. Mi fece molto sorridere. Era un misto…

  • Poesie

    Passi

    Uno dopo l’altro, certi i miei passi incedonosolenni sostano negli istanti,cerchi perfetti di aspirazione.Mi sospingono in avanti,senza farmi mai arretrare, disegnanoil tempo di ammiraretutto ciò che è intorno a me: voli di farfalle, distese d’erba, natura incontaminata. Cercare è ritrovare, conoscere, e approdare.

  • La mia vita da scrittrice

    Tagliare o aggiustare?

    In sede di revisione del testo, che sia un testo breve, come una lettera, un discorso, un post, oppure un testo lungo, come un post complesso, una guida, un manuale, un saggio, un romanzo, una raccolta di racconti, la domanda fatidica è: qualcosa non funziona, non va, cosa faccio? Taglio o mantengo? Aggiusto soltanto oppure riscrivo completamente? All’inizio, tutti abbiamo una sorta di istinto di conservazione naturale della prima bozza. Tagliare è difficile, riscrivere ancor di più. Alle prime prove siamo affezionati… ci prende una fitta al cuore al solo pensiero di cancellare e rifare. Andando avanti con l’esperienza, si impara a svolgere questo compito tanto delicato, senza esitazioni o…